Mi ricordo ancora dei pranzi domenicali in famiglia, e le immancabili lamentele di mia mamma ogni volta che cucinava:

la cappa non funziona, la puzza di broccoli resterà fino a stasera…

Ok, devo ammettere che mia mamma è la classica casalinga che ama cucinare e fa sempre tutto in casa, quindi aveva sicuramente ragione quando parlava in questo modo. L’odore dei cibi cucinati che rimangono in casa a lungo, o peggio che si intrufolano in soggiorno mentre stai guardando il gran premio di formula uno non sono proprio il massimo della vita…

Ricordo poi che l’altro problema che faceva impazzire mia mamma era il vapore: visto che tanto la cappa non funzionava, e in più faceva un rumore fastidiosissimo se la accendevi al massimo, tanto valeva tenerla spenta o al minimo della velocità!

Chiaramente il risultato era che nei pensili sopra si condensava tutto il vapore delle pentole che poi andava asciugato e pulito, e alla lunga ovviamente rovinava anche le ante della cucina.

E quindi qual’era la soluzione? Mia mamma ricorreva alla classica apertura delle finestre per almeno 15 minuti … che in primavera vabbè nemmeno te ne accorgi, ma a metà gennaio forse è quasi peggio dell’odore dei broccoli…

Ti suonano famigliari queste scenette? In effetti fino a qualche anno fa la cappa non era nemmeno considerata come un elettrodomestico, figurati se ci si metteva a fare calcoli sulla sua funzionalità…

  • Ma è ancora così?
  • E’ vero che la cappa serve a poco oppure c’è la soluzione giusta per chi ama cucinare?
  • E cosa puoi fare per evitare la puzza, la condensa e il rumore fastidioso (senza ricorrere all’apertura delle finestre in pieno inverno)?

Manco a dirlo, la questione è più complessa del previsto e richiede uno studio e delle predisposizioni adeguate per ottenere il massimo risultato.
Cercherò comunque di darti dei suggerimenti che possono servirti per evitare brutte sorprese in casa dopo che la cappa della tua nuova cucina è già stata installata.

Per prima cosa devi valutare il volume della stanza in cui verrà posizionata la cucina, che si calcola così:

Larghezza x Profondità x Altezza = Volume stanza

Per esempio una stanza larga 8 metri, profonda 7 metri e alta 2,70 metri avrà un volume di 151,2 metri cubi.
Mi segui vero?
Bene, perchè questo è un dato che ti servirà per capire che cappa comprare. Se leggi nelle caratteristiche tecniche (o chiedi al tuo arredatore) il volume di aspirazione dei vari modelli di cappe, troverai che ne esistono dai 300 m3/h fino ai 1000 m3/h e più.

E cosa vuol dire? Per esempio un modello che aspira 300 m3/h vuol dire che in un ora riesce a DEPURARE completamente una stanza con un volume di 300 metri cubi.
Ora, se la stanza ha un volume di 151,2 metri cubi come l’esempio di prima, significa che in 30 minuti circa la cappa avrà depurato l’aria di tutta la stanza.

E’ semplice vero?

In base a questi dati quindi puoi decidere e valutare quale modello comprare ed essere sicuro che la cappa non sia sovradimensionata rispetto alle tue esigenze.
O peggio che ci metta 6 ore per eliminare l’odore del cibo che hai appena cucinato.

L’altro suggerimento è sul rumore.
E’ vero che se la accendi alla velocità massima diventa veramente molto rumorosa, ma c’è una spiegazione anche per questo: una delle cause principali è che il foro di uscita a cui è collegata è probabilmente di un diametro di 10 cm, mentre quasi tutte le cappe avrebbero bisogno di un foro di 12 cm o 15 cm (in base al modello e alla portata).

Per risolvere questo problema ovviamente, o intervieni durante la ristrutturazione o costruzione della casa oppure difficilmente riesci ad allargare il foro mentre ci vivi dentro…
ed un foro più largo costa uguale ad uno più piccolo, ma la differenza è enorme!

Ecco perchè studiare la cucina PRIMA di fare gli impianti e adattarli perfettamente alle tue esigenze ti fa sempre risparmiare soldi (per non dovere modificarli successivamente) e ti fa ottenere un risultato ottimizzato di cui difficilmente potrai pentirti!

A presto,
Fabio

PS. Per avere GRATIS una consulenza SpazioCuicna™ clicca qui e compila la richiesta che trovi sulla destra dello schermo.
Un nostro tecnico ti ricontatterà entro 24 ore.

The following two tabs change content below.
Fabio Dal Zotto
Vivo a Thiene e da oltre 12 anni mi occupo di arredamento di interni. Ho ideato il sistema SpazioCucina™ perchè sentivo che ai miei clienti non bastava più un insieme di "pezzi di legno ed elettrodomestici al miglior prezzo", ma cercavano un risultato specifico per le loro esigenze. Senza rischi e senza sorprese.